Vellutata di patate e funghi: le vellutate sono un must dell’inverno. Sane, buone e leggere, sono la migliore alternativa alla pasta… E poi, quando fuori fa freddo, sono davvero piacevoli. A casa io le servo sempre con i crostini. È anche un ottimo sistema per riciclare il pane secco dei giorni precedenti. Peccato che, distratta da una chiacchiera o da una telefonata, il più delle volte li faccio bruciare!

Ingredienti:

  • 400 g di patate
  • 400 g di champignon puliti e affettati
  • 400 g di funghi chiodini surgelati
  • 400 ml di brodo fatto con dado e acqua
  • 50 ml di panna fresca
  • 2 spicchi di aglio
  • prezzemolo q.b.
  • crostini di pane q.b.
  • olio extravergine
  • sale e pepe

Procedimento:

Sbucciare le patate e tagliarle a dadini. Schiacciare l’aglio e rosolarlo in una casseruola con l’olio, quindi unire i funghi e le patate. Regolare di sale e lasciar cuocere per qualche minuto.

Aggiungere il brodo caldo, coprendo le verdure a filo, e far andare per circa 30 minuti a fuoco dolce. Se necessario, aggiungere altro brodo durante la cottura, tenendo presente che alla fine la zuppa non dovrà risultare brodosa ma densa e corposa.

A fuoco spento frullare grossolanamente con il frullatore a immersione, in modo che si sentano ancora dei pezzi di patate e funghi.

Versare infine la panna per rendere il piatto più cremoso. Mescolare bene, riaccendere il fuoco e lasciare sobbollire ancora per qualche minuto.

Completare con una macinata di pepe, qualche crostino di pane e una spolverizzata di prezzemolo tritato… e la vostra vellutata di patate e funghi sarà pronta da gustare!

0/5 (0 Reviews)