La parola d’ordine per questa ricetta è: con gli ingredienti più poveri si possono creare le pastasciutte più ricche! Ecco i miei spaghetti alle acciughe

Ingredienti per 4 persone :

  • 320 g di spaghetti
  • 150 g di acciughe fresche
  • 30 g di pecorino

per il grattugiato

  • 7 pomodorini
  • 1 spicchio di aglio
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • prezzemolo tritato q.b.
  • peperoncino q.b.
  • olio extravergine
  • sale

Procedimento:

Rosolare in padella l’aglio e il peperoncino con l’olio. Pulire le acciughe e unirle al soffritto, facendole cuocere dolcemente. Sfumare con il vino e lasciar cuocere ancora per un paio di minuti. Aggiungere i pomodorini tagliati a metà e regolare di sale. Lessare la pasta e, mentre cuoce, tostare il pangrattato in una padella con 2 cucchiai di olio. Scolare la pasta, conservando un bicchiere della sua acqua di cottura, e ripassarla in padella con il sugo di acciughe. Spegnere il fuoco, mantecare con il pecorino e ancora dell’acqua di cottura. Completare con il pangrattato e il prezzemolo, quindi servire.

Questa ricetta potete trovarla anche sul mio libro “Molto Bene” che potete acquistare qui.