Gli involtini di pesce spada, con quel gusto leggermente dolce e la crosta croccante di pangrattato, sono una delizia assoluta. Ci vuole un po’ di manualità nel confezionarli, ma i vostri sforzi verranno premiati dal gusto!

Ingredienti (per 4 persone)

  • 1 trancio di pesce spada (200 g)
  • 1 spicchio di aglio
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • 2 cucchiai di uvetta
  • 2 cucchiai di pinoli
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 320 g di carpaccio di pesce spada
  • 1 cipolla
  • alloro q.b.
  • olio extravergine
  • sale

Per completare:

  • pangrattato q.b.
  • olio extravergine
  • sale

Procedimento

Tagliare a dadini piccoli il trancio di pesce spada e rosolarlo in padella con l’aglio e l’olio. Aggiungere il pangrattato, le uvette e i pinoli e continuare a rosolare in modo che il pangrattato si tosti e si insaporisca.

Fare intiepidire per 5 minuti e unire il parmigiano e un pizzico di sale. Prendere un pochino di composto, schiacciarlo tra le mani in modo da formare una pallina e usarlo come farcia per confezionare gli involtini con le fettine di carpaccio.

Infilzare gli involtini sullo stecchino di legno alternandoli con un petalo di cipolla e una foglia di alloro.

Bagnare gli spiedini con l’olio, ripassarli nel pangrattato e cuocerli in padella con un filo di olio a fuoco dolce fino a che non sono dorati.

Girarli delicatamente a metà cottura. Completare con un pizzico di sale. Si possono cuocere anche in forno ventilato, irrorati di olio, a 200 °C per 5-10 minuti, fino a doratura.