Pennette gialle alle triglie: se avete ospiti a pranzo questo piatto – che io preparo soprattutto d’estate – è perfetto perché è di una semplicità disarmante, ma allo stesso tempo riesce a conquistare tutti con il suoi sapori. Lo zafferano aiuta ovviamente… Ma vi segnalo solo un picco inconveniente con le triglie… Le lische!

Armatevi di pazienza e di pinzette. Non ve ne pentirete 🙂

Ingredienti (per 4 persone):

  • 200 g di filetti di triglie
  • 1 bustina di zafferano
  • 1 scalogno
  • 10-15 pomodorini
  • peperoncino q.b.
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 350 g di penne
  • 50 ml di olio extravergine
  • sale

Procedimento:

Con delle pinzette controllare i filetti di triglia togliendo le eventuali lische rimaste. In un bicchiere versare l’olio, unire lo zafferano e mescolare. Mettere le triglie in un piatto, irrorarle con l’olio aromatizzato e lasciare marinare.

Affettare uno scalogno. Scaldare una padella, metterci le triglie con tutta la marinata e lo scalogno e fare rosolare per qualche minuto. Rigirare le triglie, se si rompono va bene lo stesso.

Aggiungere i pomodorini tagliati a metà, il sale e un pizzico di peperoncino. Sfumare con il vino. Lessare le penne. Scolare la pasta e ripassarla in padella con le triglie.