Pizza bomba: questo è stato un colpo di fulmine. L’ho “incontrata” la prima volta in un bar di Riccione… era lì sul bancone che mi guardava, golosa e soffice! E io l’ho subito ribattezzata “pizza bomba” perché è molto alta e soffice, è farcita al suo interno come un toast, cioè con prosciutto e formaggio filante, e sopra è condita come una pizza margherita normale, quindi con pomodoro e mozzarella. Prepararla a casa non è difficile, manderete tutti in visibilio!

Ingredienti (per 4 persone):

Per l’impasto

  • 500 g di farina
  • 300 ml d’acqua
  • 1/2 panetto di lievito di birra o 1/2 bustina di lievito di birra disidratato
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 3 cucchiaini di sale

 Per condire

  • 4 sottilette
  • 3 fette di prosciutto cotto
  • passata di pomodoro q.b.
  • mozzarella q.b.
  • basilico q.b.
  • olio extravergine
  • sale

Procedimento

Mescolare la farina, il sale e lo zucchero, sciogliere il lievito in un po’ d’acqua tiepida e unirla alla farina. Aggiungere il resto dell’acqua e cominciare a mescolare prima con un cucchiaio di legno e poi con le mani fino a ottenere un panetto morbido e omogeneo.

Impastare per 10 minuti, quindi lasciare coperto con un canovaccio almeno 40 minuti, o comunque finché il volume della pasta non sarà raddoppiato.

Una volta lievitato dividere l’impasto a metà e stenderne una parte in una tortiera da 22-25 cm rivestita di carta da forno. Coprire con 2 sottilette a pezzi, uno strato di prosciutto cotto e altre 2 sottilette.

Stendere l’altra metà dell’impasto sulla farcia come un grosso panino, sigillare i bordi e farcire la parte superiore della pizza come una classica margherita, con la passata di pomodoro, un filo d’olio e sale. Cuocere in forno ventilato a 220° per 15 minuti, poi aggiungere la mozzarella tagliata a dadini e continuare la cottura per altri 5 minuti. Servire con qualche foglia di basilico a completare.