Involtini modenesi: oggi facciamo gli involtini modenesi. Sapete perché si chiamano così? Perché li sfumerò con l’aceto balsamico. Me li ha insegnati una mia amica di Modena molti anni fa. Mentre arrotolate gli involtini, potete farvi aiutare dai vostri figli, se hanno pazienza, giusto per passare un po di tempo insieme.

Ingredienti:

  • 10 fettine sottili di lonza
  • 10 fettine di pancetta
  • 50 gr di parmigiano reggiano
  • farina q.b.
  • olio
  • sale
  • 50 ml di aceto balsamico
  • brodo di manzo o acqua q.b. 

Procedimento:

Preparare gli involtini utilizzando per ognuno metà fetta di lonza e metà fetta di pancetta.

Stendere la fettina di lonza, adagiarvi sopra la fettina di pancetta e per completare, appoggiare nel mezzo una scagliette di parmigiano. Arrotolare il tutto e chiudere l’involtino con uno stecchino di legno.

Una volta preparati tutti gli involtini, infarinarli e farli rosolare in padella a fuoco vivace con qualche cucchiaio di olio. Quando saranno dorati entrambi i lati, salare e sfumare con l’aceto balsamico, ne basterà una spruzzata.

Lasciare evaporare per un minuto e poi sfumare con poco brodo mettere il coperchio e cuocere ancora qualche minuto fino a che il suo non si sarà ristretto formando una deliziosa cremina color nocciola.