Paccheri con pesto di pistacchi e gamberi: avevo già preparato altre volte il pesto di pistacchi, ma non avevo mai pensato di allungarlo con una bisque di gamberi… Il risultato? Un sugo assolutamente spettacolare!

Ingredienti (per 4 persone):

  • 320 g di paccheri freschi
  • sale

Per la bisque

  • 12 gamberi
  • 150 g di misto per soffritto
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • ½ bicchiere di brandy
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro

Per il pesto

  • 100 g di pistacchi
  • 1 manciata di prezzemolo
  • ½ bicchiere di olio extravergine
  • sale

Procedimento:

Per la bisque: rosolare in padella il misto per soffritto con l’olio per qualche minuto. Unire le teste dei gamberi, far tostare brevemente, poi sfumare con il vino bianco e il brandy. Lasciar evaporare, aggiungere la farina e tostare ancora per un minuto. Mettere il concentrato di pomodoro e coprire con acqua fredda, quindi far restringere la bisque sul fuoco per circa 20 minuti. Se durante la cottura si schiacciano per bene le teste dei gamberi con il cucchiaio di legno, la bisque risulterà ancor più saporita.

Per il pesto: frullare i pistacchi con il prezzemolo, l’olio e il sale fino a ottenere la giusta consistenza. Se necessario, aggiungere dell’olio in più. Lessare la pasta e, mentre cuoce, trasferire il pesto in una padella e scaldarlo a fuoco dolce allungandolo con un po’ di bisque (filtrata attraverso un colino) e con dell’acqua di cottura della pasta. Aggiungere le code dei gamberi e cuocere per qualche minuto. La bisque che avanza si può surgelare! Scolare i paccheri al dente e ripassarli in padella con il condimento.

Questa ricetta potete trovarla anche sul mio libro “Molto Bene” che potete acquistare qui.