Norma di pesce: la pasta alla Norma, quella originale e sicilianissima fatta con melanzane fritte e ricotta salata, è uno dei miei cavalli di battaglia. Tutti i miei amici l’hanno assaggiata almeno una volta. Per variare un po’ e impreziosire questo piatto, ho deciso di aggiungere il pesce spada, e il risultato… è stato eccezionale!

 Ingredienti per 4 persone:

  • 320 g di tortiglioni
  • 400 g di pesce spada
  • 2 melanzane di media grandezza
  • 50 g di mandorle a lamelle
  • 50 g di uvetta
  • 6 pomodorini
  • 1 cipolla
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • menta q.b.
  • olio di semi per friggere
  • olio extravergine
  • salepepe

Procedimento:

Tagliare le melanzane a cubetti e friggerle in abbondante olio di semi bollente. Scolarle su un foglio di carta da cucina e salarle leggermente. Lessare la pasta e, nel frattempo, tritare la cipolla e rosolarla in padella con poco olio. Tagliare il pesce spada a dadini della stessa grandezza dei cubetti di melanzane, quindi unirli al soffritto. Aggiungere anche l’uvetta, aggiustare di sale e sfumare con il vino bianco. Tostare le mandorle in una padella a parte, o in alternativa nel forno a 180 °C per qualche minuto. Scolare la pasta e saltarla in padella con il sugo di pesce. Aggiungere i pomodorini tagliati a metà, le melanzane fritte e la menta, poi ripassare la pasta nel sugo a fuoco vivace. Spegnere, completare con le mandorle e una macinata di pepe.

Questa ricetta potete trovarla anche sul mio libro “Molto Bene” che potete acquistare qui.