Pappardelle ricce agli asparagi: Fabio ama invitare gli amici a vedere le partite di calcio… quelle rare volte in cui non è lui a commentarle! In un’occasione del genere ho preparato queste pappardelle agli asparagi, e ho fatto goal! L’unico avvertimento è che, quando a tavola ci sono solo uomini, è sempre meglio abbondare con le dosi.

 Ingredienti (per 4 persone):

  • 250 g di pappardelle ricce
  • 2 mazzi di asparagi
  • 10 foglie di basilico
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 cucchiai di pinoli
  • grana grattugiato q.b.
  • olio extravergine
  • sale e pepe

Procedimento:

Con un pelapatate o con un coltellino raschiare la parte legnosa degli asparagi, quindi mettere da parte le punte, tagliare i gambi a pezzetti e farli appassire in padella con olio, aglio, sale e un po’ di acqua. Basteranno 5 minuti a fuoco dolce con il coperchio.

Quando i gambi saranno morbidi, frullarli con il loro liquido di cottura nel mixer (come se doveste preparare un pesto), aggiungendo il basilico, i pinoli e l’olio.

Lessare le punte degli asparagi insieme alle pappardelle, scolare e condire con il pesto di asparagi.

Completare con il grana e una spolverizzata di pepe prima di servire.

Questa ricetta potete trovarla anche sul mio libro “Molto Bene” che potete acquistare qui.