Ho provato a fare il curry per tanti anni senza mai ottenere risultati accettabili. Non che fosse cattivo, ma non sapeva di niente. Poi ho capito. La miscela di spezie con cui si fa il curry deve essere tostata in padella per rilasciare tutto il suo sapore. Dopo aver fatto questo passaggio si può procedere con la ricetta. Ecco, il mio segreto svelato anche a voi!

Ingredienti (per 4 persone):

  • 500 gr di pollo
  • 250 gr di riso Basmati
  • 3 cucchiai di olio extravergine
  • 2 cucchiai abbondanti di curry
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 pezzo di radice di zenzero
  • 1 bicchiere di latte
  • farina q.b.
  • peperoncino q.b.
  • cocco rapè q.b.

Procedimento:

Lessare il riso in acqua salata, passato il tempo di cottura scolare e tenere da parte.

Affettare la cipolla ad anelli e rosolarla in padella con l’olio e l’aglio. Unire al soffritto il curry e il peperoncino e lasciar insaporire bene. Tagliare il pollo a tocchetti, infarinarlo leggermente e metterlo nella pentola con le cipolle e le spezie.

Aggiungere lo zenzero sbucciato e grattugiato insieme al cocco rapè, quindi tostare bene tutti gli aromi in modo che rilascino tutto il loro sapore.

Sfumare con il latte e portare il pollo a cottura facendo addensare la salsina. Aggiustare ancora di sale e servire con il riso come accompagnamento.