La mozzarella in carrozza

 Ve le ricordate le mitiche mozzarelle in carrozza? Un piatto un po’ anni ’80. Mi ricordo la mia compagna di scuola Valeria favoleggiava di questo piatto meraviglioso che sua mamma cucinava così bene. Io, che non l’avevo mai sentito nominare, pensavo mi prendesse in giro. Poi, una volta capito che invece esisteva, iniziai a immaginare chissà cosa. Mozzarelle in carrozza….

L’aspetto in realtà è abbastanza anonimo, ma il gusto… Una carrozza che ti porta direttamente in Paradiso! Insomma in ricordo dei bei vecchi tempi le ho cucinate anche per Matilde ed Eleonora, le quali, come me, all’inizio credevano scherzassi. Poi sono impazzite per la curiosità e, dopo una prima, lieve delusione se le sono mangiate tutte…

ingredienti

200 gr di mozzarella
8 fette di pancarré
2 uova
Pangrattato
Olio di
semi
Sale

preparazione

Lasciare le mozzarelle fuori dalla loro acqua per un po’ in modo che risultino un po’ asciutte. Tagliare ogni fetta di pancarré in due triangoli. Appoggiare una fetta di mozzarella su uno dei due triangoli in modo che non fuoriesca, coprire con l’altro triangolo e pressare delicatamente. Immergere il pane farcito nell’uovo sbattuto, poi passare nel pangrattato. Friggere in abbondante olio di semi bollente e infine salare.